Scadenze

QUALI SONO LE SCADENZE?


1° giugno 2007:
entra in vigore il regolamento 1907/2006 (REACH)

1° giugno 2008:
messa in applicazione

1° giugno 2008: inizia la fase di preregistrazione delle sostanze esistenti (la maggior parte dei fertilizzanti)

30 novembre 2008:
termina il periodo concesso per le preregistrazioni

1 dicembre 2008: tutte le sostanze non preregistrate non potranno più essere commercializzate (prodotte e/o importate), a meno che non si proceda direttamente alla registrazione (esclusi alcuni casi, vedi sotto)

30 novembre 2010: scadono i termini per registrare le sostanze (fertilizzanti) prodotte/importate in quantità superiore alle 1000 tonnellate/anno e le sostanze con alcune specifiche classi di pericolo (ad esempio R 50/53)

31 maggio 2013: scadono i termini per registrare le sostanze (fertilizzanti) prodotte/importate in quantità comprese tra le 100 e le 999 tonnellate/anno

31 maggio 2018: scadono i termini per registrare le sostanze (fertilizzanti) prodotte/importate in quantità comprese tra 1 e 99 tonnellate/anno


ALLA FINE DEL 2008 E' STATO PUBBLICATO IL REGOLAMENTO 1272/2008: CLP

Si tratta del regolamento relativo alla classificazione, all'etichettatura e all'imballaggio delle sostanze e delle miscele che modifica e abroga le direttive 67/548/CEE e 1999/45/CE e che reca modifica al regolamento (CE)
n. 1907/2006
Entro il 3 gennaio 2011: produttori ed importatori di sostanze che non hanno già registrato entro il 1 dicembre 2010, devono presentare all'ECHA la notifica della sostanza

La Preregistrazione (tardiva)

Solo coloro i quali hanno presentato richiesta di preregistrazione potranno beneficiare dei termini di registrazione scaglionati in funzione del tonnellaggio annuo - 2010 - 2013 - 2018

Per registrare una sostanza è necessario presentare dossier e studi fisico-chimici, tossicologici ed eco-tossicologici che comportano tempo ed ingenti finanziamenti.
Grazie alla preregistrazione (quasi gratuita) è possibile continuare a produrre e/o importare sostanze anche dopo il 1° dicembre 2008 e, nel frattempo, diluire i costi di registrazione negli anni del periodo di transizione.

Per le aziende che hanno prodotto ed importato sono scaduti i termini della preregistrazione. Mentre per coloro che producono o importano per la prima volta, in alcuni particolari casi, è prevista la "preregistrazione tardiva".
Per maggiori informazioni contattare la SILC Fertilizzanti Srl.